title="Addestramento cani"> Addestramento cani

Home Eventi
Eventi PDF Stampa E-mail

Seminario Verso il Parco Canile - sabato 4 ottobre 2014


Un' intensa giornata con Luca Spennacchio direttore della scuola CREA - Istruttore cinofilo e Docente. Coautore dei testi "Il canile come presidio zooantropologico" e "Pedagogia Cinofila".

La situazione dei canili nella nostra regione è molto critica. Molti sono i cani randagi raccolti. Alcuni ricoverati presso canili convenzionati in sovraffollamento, altri presso rifugi gestiti da associazioni di volontari che spesso si autofinanziano e che versano in condizioni economiche, di gestione e formazione dei volontari precarie. Per contro le adozioni sono poche e senza protocolli di preadozione. Spesso i nuovi proprietari si trovano a dover affrontare problematiche caratteriali e di gestione del cane senza nessun supporto qualificato e professionale.

Tutto questo non facilita le adozioni e non previene futuri abbandoni. L'obiettivo del seminario è proprio quello di focalizzare l'attenzione sulla situazione attuale dei canili su tutto il territorio nazionale e a livello regionale, sulle sue lacune e su come occorre intervenire per trasformare il canile tradizionale, inteso come luogo di raccolta e detenzione dei cani, in un parco di servizi di cinofilia rivolto alla cittadinanza. Un vero e proprio centro di riferimento cinofilo per tutte le realtà locali. Il Parco Canile è già una realtà esistente e consolidata in alcune realtà nazionali come i più noti Parco Canile di Milano e di Rovereto.

Stage di Mobility Dog - domenica 5 ottobre 2014


La Mobility Dog è un attività cinofila ormai largamente diffusa in tutto il territorio nazionale. Un campo allestito per la Mobility può avere diversi ostacoli che somigliano a quelli dell'Agility (tunnel, palizzate, passerelle) ed altri del tutto diversi (pneumatici, superfici ondulate, rampe, ecc.).

Quello che cambia è l'approccio... Nella Mobility l'aspetto agonistico è lontano. Il punto di forza della Mobility Dog è la possibilità di far sperimentare alle persone un percorso col proprio cane anche se non ne hanno alcuna esperienza mostrando ai proprietari il proprio pet sotto un’altra luce. Dal canto suo, il cane, ha la possibilità di uscire da questa esperienza profondamente arricchito nel legame col proprietario, positivamente motivato e rafforzato nella propria autostima.

Per questo motivo la Mobility Dog è un ottimo motore per la relazione col proprio cane: attiva emozioni positive, incrementa l'autostima ed è...un sano divertimento!
In alcuni casi è uno strumento per la riabilitazione fisica e un supporto per le terapie comportamentali.